La DARPA ha testato un jet F-16 pilotato dall'intelligenza artificiale in un combattimento tra esseri umani e intelligenza artificiale

22 aprile 2024
  • L'Agenzia per i Progetti di Ricerca Avanzata della Difesa (DARPA) ha sviluppato un pilota autonomo di F-16 con intelligenza artificiale.
  • Il programma Air Combat Evaluation (ACE) della DARPA persegue la "trusted autonomy" nelle applicazioni di difesa dell'intelligenza artificiale.
  • Il programma ha messo a confronto il pilota AI con gli esseri umani nel primo test di combattimento aereo in assoluto.

La Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) ha rivelato di aver effettuato il primo test in aria di un jet da combattimento a pilotaggio artificiale in una simulazione di combattimento contro un F-16 a pilotaggio umano.

Le dimostrazioni delle abilità di volo del pilota AI hanno avuto luogo presso la Air Force Test Pilot School alla base aerea di Edwards, in California, nel settembre 2023, ma sono state annunciate solo da DARPA recentemente.

L'esercitazione ha visto il sistema di intelligenza artificiale sviluppato dal programma Air Combat Evolution (ACE) della DARPA pilotare un velivolo di prova F-16 appositamente modificato, noto come X-62A, o VISTA (Variable In-flight Simulator Test Aircraft).

Abbiamo già parlato del X-62 e il piano del Pentagono di aggiungere sciami di jet fantasma autonomi al suo arsenale. Tuttavia, è la prima volta che un jet pilotato dall'intelligenza artificiale vola in uno scenario di combattimento aereo che ricorda le scene di Top Gun.

L'X-62 aveva due piloti umani con sé per ogni evenienza, ma l'intelligenza artificiale ha mantenuto il pieno controllo mentre gli F-16 volavano a meno di 2.000 piedi l'uno dall'altro a 1.200 miglia all'ora.

L'aereo di prova F-16 appositamente modificato che l'IA ha pilotato. Fonte: DARPA

Chi ha vinto? Purtroppo i funzionari non lo dicono. In precedenza, quando un'intelligenza artificiale ha affrontato piloti umani in un simulatore di volo, l'intelligenza artificiale ha avuto la meglio.

La loro riluttanza a fornirci il punteggio potrebbe avere meno a che fare con le preoccupazioni per la sicurezza nazionale e più con la volontà di risparmiare l'ego dei piloti umani.

Il tenente colonnello Ryan Hefron, responsabile del programma ACE, ha dichiarato: "Avevamo molti obiettivi da raggiungere in questa prima serie di test. Quindi la domanda... chi ha vinto? non coglie necessariamente le sfumature dei test che abbiamo portato a termine. Ma quello che posso dire è che lo scopo del test era proprio quello di stabilire un percorso per dimostrare che possiamo testare in sicurezza questi agenti AI in un ambiente di combattimento aereo critico per la sicurezza".

La DARPA afferma che l'obiettivo principale di questi esperimenti è promuovere la collaborazione uomo-macchina e l'autonomia fidata. Vogliono essere certi che un pilota umano possa fidarsi del suo compagno di volo IA e che questo segua le sue indicazioni.

"Dobbiamo essere in grado di fidarci di questi algoritmi per poterli utilizzare nel mondo reale", ha dichiarato il tenente colonnello Ryan Hefron, responsabile del programma ACE per la DARPA.

L'ACE mira a fornire una capacità in cui un singolo pilota umano possa comandare e collaborare con velivoli AI autonomi per attaccare i nemici in modo più efficace. Un jet pilotato dall'intelligenza artificiale potrebbe compiere manovre che supererebbero le esigenze fisiche di un pilota umano.

La DARPA sostiene l'impegno degli Stati Uniti a "essere l'iniziatore e non la vittima di sorprese tecnologiche strategiche".

I cinesi stanno quasi certamente lavorando ad alcune sorprese di difesa dell'intelligenza artificiale.

Partecipa al futuro


ISCRIVITI OGGI

Chiaro, conciso, completo. Per conoscere gli sviluppi dell'IA con DailyAI

Eugene van der Watt

Eugene proviene da un background di ingegneria elettronica e ama tutto ciò che è tecnologico. Quando si prende una pausa dal consumo di notizie sull'intelligenza artificiale, lo si può trovare al tavolo da biliardo.

×
 
 

PDF GRATUITO ESCLUSIVO
Rimanere all'avanguardia con DailyAI


 

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi l'accesso esclusivo all'ultimo eBook di DailyAI: 'Mastering AI Tools: La tua guida 2024 per una maggiore produttività".



 
 

*Iscrivendosi alla nostra newsletter si accetta la nostra Informativa sulla privacy e il nostro Termini e condizioni